30 Maggio 2018

Premio Penne D’oro: vince “Fragile è la Notte”, di Angelo Petrella

Venerdì scorso, presso il nostro Resort si è tenuta la cerimonia di premiazione del concorso a premi “Penne D’oro”: a ricevere il premio è Angelo Petrella, con il suo “Fragile è la Notte”.

Penne d’Oro è il prestigioso premio dei Monti Lattari dedicato alla letteratura internazionale,  che quest’anno va ad Angelo Petrella, nella sezione dedicata ai noir, con la Menzione Inchiostro Nero. 

La Direzione Artistica, composta da Franco Sorvillo e Lucio Iaccarino, ha selezionato il libro di Petrella per la sua capacità straordinaria di celebrare il territorio napoletano e renderlo palcoscenico intrigante di un racconto dalle tinte fosche ed emotivamente coinvolgenti. Petrella riesce a raccontare il suo poliziesco con eleganza e senza intaccare la straordinaria bellezza dei luoghi, offrendo al lettore panoramiche eccezionali del paesaggio urbano partenopeo, a tratti riuscendo persino ad addentrarsi nella complessità urbanistica. 

La storia, altrettanto avvincente, è perfettamente incastonata nel paesaggio metropolitano e investe sulle peculiarità dei personaggi, culturalmente connotati attraverso il loro stile di vita, i gusti musicali, il linguaggio e i tratti sub-culturali. Sono dilaniati da drammi, fobie e ossessioni che li rendono dannatamente brutali e allo stesso tempo attuali. Elementi narrativi preziosi che confermano la sapienza letteraria di Angelo Petrella, già ampiamente dimostrata in opere precedenti. 

Fragile è la notte sembra portare a compimento il percorso letterario avviato in Nazi Paradise e Cane Rabbioso, recuperando alcune delle inquadrature della Città perfetta, vero capolavoro generazionale e “romanzo di formazione”, imprescindibile per quanti intendano fare i conti con Napoli, città che in Petrella assurge a territorio dell’anima oltre che genere letterario. Con Fragile è la notte, Petrella ci diletta in uno stile visivo, proprio di una scrittura a forte vocazione televisiva. 

 

Bio Angelo Petrella

Angelo Petrella è nato a Napoli nel 1978. Ha scritto i romanzi Cane rabbioso (Meridiano zero 2006), Nazi Paradise (Meridiano zero 2007), La città perfetta (Garzanti 2008), Le api randage(Garzanti 2012), Pompei. L’incubo e il risveglio (Rizzoli 2014), Operazione Levante (Baldini&Castoldi 2017), tradotti anche all’estero. Come sceneggiatore firma soggetti e script per il cinema e la televisione. Ha pubblicato articoli giornalistici e critici su svariati quotidiani e riviste, tra cui Il Mattino, Vanity Fair e Il Fatto QuotidianoCollabora attualmente con il Corriere del Mezzogiorno. Il suo ultimo romanzo Fragile è la notte (Marsilio 2018) apre un ciclo di storie con protagonista l’ispettore Denis Carbone, i cui diritti già sono stati acquistati per realizzarne una serie tv.